mercoledì 20 febbraio 2013

Igiene Intima : tutto ciò che c'è da sapere....





Stavo pensando da tempo di affrontare questo argomento, per molti considerato taboo, che pero' è molto importante nella nostra routine quotidiana.






Innanzitutto cominciamo spiegando un concetto semplice semplice: la vagina è una zona del corpo capace di auto pulirsi quindi, per le zone esterne, è sufficiente utilizzare acqua con l'aggiunta di sapone delicato oppure acqua e bicarbonato (metodo della nonna tutt'ora consigliato dai più bravi ginecologi) senza andare a perderci nei meandri dei saponi intimi più strampalati che ci sono in commercio (ovviamente questo discorso cade se soffrite di patologie particolari o vi state curando visto che, in quel caso, non bastano i lavaggi semplici). Durante l'operazione "lavaggio" abbiate cura di partire dalla zona genitale e scendere verso l'ano e non viceversa, purtroppo la zona anale è ricca di batteri che, se trasmessi, ci possono causare infezioni varie. Dopo il lavaggio è preferibile asciugare la zona con un asciugamano tamponando la zona genitale e non sfregandola frettolosamente, l'asciugamano, che deve essere personale, va cambiato dopo essere stato utilizzato max 3/4 volte per evitare il proliferare di germi e batteri.
Non esagerare con l'igiene intima, lavarsi troppo equivale a non lavarsi affatto!!!






Un particolare importante per la nostra igiene intima è l'abbigliamento, capi troppo stretti (collant e leggings ma anche jeans effetto "seconda pelle" ahimè) devono essere indossati il meno possibile come anche slip, perizomi e brasiliane in lycra e nylon utilizzando invece slip di cotone. Devono essere lavati in lavatrice a temperature elevate (non dimentichiamo che l'orrendo Papilloma Virus muore ad una temperatura superiore ai 45°!) e risciacquati per bene per eliminare eventuali tracce di detersivo.

Anche l'alimentazione svolge un ruolo importante in questo argomento che tanto ci sta a cuore, molti ginecologi consigliano di evitare i cibi ad alto contenuto glicemico come il pane e i dolci (la Candida albicans si nutre principalmente di zuccheri) preferendo una dieta ricca di frutta e verdura!
Infine non dimentichiamo, durante il periodo mestruale, di intensificare le nostre abitudini in materi di igiene intima e di cambiare spesso il salva slip poiché la sua eccessiva permanenza aumenta il calore e l'umidità locale favorendo le infezioni ed il cattivo odore.
Cercate di usare prodotti il più naturali possibile ed, in particolar modo, ad inci verde...


Infine ricordate che qualsiasi cosa entri a contatto con la vagina, incluse le mani, dev'essere accuratamente pulita  è quindi necessario ricercare e pretendere la massima pulizia, anche del partner.


Poche regolette per preservarci infezioni ed irritazioni frequenti... 
Vi sono state utili???











11 commenti:

  1. Bè, dopo aver letto ho scoperto di essere bravissima ad attenta sgarro solo nel cibo :(
    buona serata kiss

    RispondiElimina
  2. Ciao Eva, informazione per niente scontata! hai fatto bel riassunto :)

    RispondiElimina
  3. Post con regole semplici e coincise che ricordarle non fa mai male. Brava!

    RispondiElimina
  4. bravissima hai realizzato un post davvero utilissimo...grazie ^_^

    RispondiElimina
  5. Come non essere d'accordo? l'igiene intima è qualcosa di cui prendersi cura quotidiana, nel modo giusto, senza essere frettolosi né scordarsi queste regole principale per un "vivere intimo sereno".

    RispondiElimina
  6. anche io volevo fare un po' di post anche su prodotti di igiene intima. Sembra una cavolata ma se ne parla pochissimo, incrementando tanta ignoranza!
    Bel post, ci voleva!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto poco perchè è un argomento ancora considerato imbarazzante al giorno d'oggi...

      Elimina
  7. è davvero interessante :) non sapevo alcune di queste cose :)

    RispondiElimina
  8. hai fatto bene a scrivere un articolo su questo argomento...soprattutto le giovani donne spesso non sono a conoscenza di queste nozioni. Io seguo sempre tutte queste accortezze e devo dire che non ho mai sofferto di grossi problemi intimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io stessa non ero al corrente di molte cose... bisogna preservarsi se nn si vuole rischiare di incappare in brutte esperienze!!

      Elimina